Anche le Ubik tra le "librerie di qualità" decretate dal Ministero della Cultura

Nasce il nuovo albo delle “librerie di qualità”. A istituirlo il Ministero della Cultura che ne affida la cura alla Direzione generale biblioteche e diritto d’autore, a cui spetta il compito di valutare le librerie candidate e rinnovare annualmente l’elenco delle migliori.

Sulla base della legge 13 febbraio 2020, n. 15 (Disposizioni per la promozione e il sostegno della lettura), l’iscrizione all’albo delle librerie di qualità è stata aperta nel 2021 e oggi se ne raccolgono i frutti.

Tra le tante librerie meritevoli, ben 50 appartengono alla famiglia Ubik! Per scoprire l'elenco completo clicca qui!

Un traguardo di soddisfazione che avvalora la filosofia Ubik fondata sul lavoro prezioso dei librai. 

Dopotutto, senza librai di qualità, non ci sarebbero librerie di qualità!

Un plauso va a chi si è meritato un posto tra le “Librerie di qualità” e un incoraggiamento a chi lavora sodo per offrire il meglio ai lettori del proprio territorio.